Potenza

Coppia
La coppia raggiungibile è dipendente dal tempo e dal sistema di raffreddamento. I motori coppia sono dotati di un sistema di raffreddamento e sono quindi adatti a operare in continuo alla coppia più elevata. A seconda dell’applicazione, il raffreddamento viene offerto in due soluzioni: o come un sistema di raffreddamento a meandro o come un sistema a elica integrale.
I dati tecnici mostrano la coppia continua consentita con un raffreddamento delle bobine a 100°C. Temporanei picchi di coppia sono consentiti fino a tre volte i valori della coppia continua. Gli impulsi di coppia e di corrente riportati nei dati tecnici si riferiscono ai valori consentiti con un tempo di impulso di 2 sec. In caso di intervalli più brevi sono consentiti valori di corrente e di coppia più elevati. Il limite della corrente è dato dal pericolo di una smagnetizzazione dei magneti permanenti dove la temperatura gioca un ruolo molto importante. I dati relativi ai limiti sono disponibili su richiesta.

Accelerazione

I valori di accelerazione raggiungibili dai motori coppiasono elevatissimi. I limiti sono dettati solo dalla stabilità meccanica dei componenti della macchina e dall’inerzia.

Rigidità rotazionale
La rigidità ottenibile di un motore coppia dipende dall’amplificatore utilizzato e dalla risoluzione del decoder. Deve inoltre essere presa in considerazione la rigidità meccanica della costruzione del supporto.

Funzionamento morbido

I motori coppia hanno un funzionamento molto mor-bido. Non sono soggetti ad usura e non denunciano perdite di potenza o isteresi. Il funzionamento morbido e la stabilità dinamica sono garantiti per tutta la durata.
  Informazioni sull’istallazione

Condizioni ambientali
I motori coppia possono essere utilizzati in tutte le applicazioni industriali. Essi devono, tuttavia, essere sigillati affinché nessun truciolo o materiale magnetico possa entrare nel motore. Deve essere inoltre evitato che il motore venga a contatto con oli, grassi o idrocarburi.

Carcassa
L’unità costruita per alloggiare il motore dovrà essere rigida per evitare che vi siano delle distorsioni del motore dopo il montaggio. A seconda delle tolleranze costruttive dell’ unità di alloggiamento dello statore, l’estremità di adattamento del motore dovrà avere una tolleranza con classe ISO f7.

Convertitore di frequenza
Il motore è comandato da comuni convertitori di frequenza con controllo di posizione.
Deve essere verificato che il valore attuale di ingresso del controllore possa interpretare il segnale di posizione. Un elenco dei convertitori di frequenza idonei può essere consultato al sito www.torquetec.de.

Messa a punto
Prima dell’avviamento del motore coppia, devono essere inseriti nell’unità di controllo degli importanti parametri. Istruzioni per la parametrizzazione possono essere individuati sul nostro sito.

Manutenzione e usura
I motori coppia TorqueTec sono quasi al 100% esenti da manutenzione ed usura. Con un monitoraggio del loro funzionamento non vi sono, in pratica, limiti tecnici alla loro durata.